Obiettivi del corso: acquisire la conoscenza approfondita dei processi di project management descritti nella norma UNI ISO 21500 – Guida alla gestione dei progetti e delle abilità e competenze previste nella norma UNI 11648 – Attività professionali non regolamentate – Project Manager – Definizione dei requisiti di conoscenza, abilità e competenza:

  • Contestualizzare il progetto nell’ambito delle principali norme e metodologie nazionali ed internazionali
  • Comprendere le influenze del contesto nel quale viene eseguito il progetto ed indentificare le competenze necessarie a gestirle
  • Approfondire metodologie, tecniche e strumenti relativi all’articolazione del progetto, alla gestione dei parametri di progetto, alla pianificazione e al controllo delle risorse in esso coinvolte
  • Approfondire le caratteristiche individuali del Project Manager, in particolare le competenze comportamentali necessarie a gestire le comunicazioni con gli stakeholder ed il gruppo di progetto
  • I principi etici di comportamento di un Project Manager.

Il corso della durata di 40 ore è dedicato a professionisti Project Manager che vogliano ottenere la certificazione UNI 11648 per le proprie competenze, e più in generale a tutti i soggetti interessati a conoscere tanto le linee guida per la gestione dei progetti (UNI ISO 21500) che le competenze dei project manager necessarie per gestirli (UNI 11648). Il corso è valido per il riconoscimento dei crediti formativi.

La valutazione delle competenze iniziali dei candidati verrà effettuata mediante l’esame del curriculum vitae e lo svolgimento di un quiz di assessment preliminare.

Il corso prevede, al termine di ogni giornata, specifici momenti di verifica e case studies, propedeutici all’esame finale del corso, requisito indispensabile per accedere alla certificazione di “PROJECT MANAGER”. Per ottenere la Certificazione è necessario, inoltre, essere in possesso di ulteriori requisiti previsti da dal nostro Organismo di Certificazione, oltre al versamento della quota per il sostenimento dell’esame.

A coloro che non intenderanno sostenere l’esame per la Certificazione ITALCONSULENZA rilascerà un Attestato di Frequenza al corso.

Al termine delle 40 ore di corso, il percorso di Certificazione delle Competenze proposto da ITALCONSULENZA e da PRIMA-S, e accreditato da XXXX (seguendo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2004), si struttura attraverso questi step:

  • Domanda di Certificazione: compilata a cura del Professionista;
  • Analisi documentale: ai fini della verifica del possesso dei Requisiti specifici, tra cui le evidenze della partecipazione al Corso di Formazione professionale;
  • Esame scritto ed orale da parte del Professionista;
  • Rilascio del Certificato di Professionista certificato;
  • Inserimento nell’Albo di riferimento consultabile on line sul sito dell’Organismo di Certificazione.

La certificazione ha durata triennale e prevede un rinnovo annuale. In questo modo si assicura non solo che il Professionista possieda in un determinato periodo competenze adeguate, ma che le mantenga con continuità.

Il corso è erogato in Partnership con la società PRIMA-S (Project Integration Mangement Services) e tutti i docenti sono Project Manager già certificati PMI.

1° MODULO

Compiti ed attività specifici della figura professionale

  • Le fasi e le attività della gestione progettuale (UNI ISO 21500)

Sezione Strategico – Organizzativa

  • L’organizzazione ed i progetti
  • Definizioni di Project Management, Program Management e Project Portfolio Management
  • Il sistema di Project Management aziendale: processi, procedure, risorse, strumenti e tecniche
  • Il PMO – Project Management Office
  • Le metodologie di Project Management

2° MODULO

  • La costruzione, lo sviluppo e la gestione del Project Team
  • Leadership e spinte motivazionali
  • La negoziazione nel progetto
  • La comunicazione e la gestione degli Stakeholder
  • La gestione dei conflitti e degli issue  nel progetto

3° MODULO

Sezione Tecnico – Metodologica

  • Il ciclo di vita del progetto e del prodotto
  • La fase di concezione del progetto – definizione degli obiettivi e redazione del Project Charter
  • La fase di pianificazione del progetto
    • Le strutture di scomposizione del progetto (WBS, OBS, RBS) e la matrice di assegnazione delle responsabilità (RAM)
    • La preparazione del reticolo di progetto: attività, legami e durate
    • La Programmazione del progetto in termini di tempi, risorse e costi
    • La Baseline di progetto
  • La fase di esecuzione e controllo del progetto
    • Il Risk Management e la Qualità
    • Change e Configuration Management
    • Gli aggiornamenti e la consuntivazione del progetto: come rilevare gli avanzamenti
    • Previsioni, stime a finire e analisi degli scostamenti (tecnica dell’Earned Value)
    • Il documento di avanzamento (SAL) e altra reportistica
    • La fase di chiusura del progetto – confronto con baseline e analisi finale

TUTTE LE NEWS DI…

E’ USCITA LA NUOVA NORMA ISO 14001:2015

La norma ISO 14001:2015 ridefinisce i requisiti per i Sistemi di Gestione Ambientale, consentendo l’implementazione di sistemi di gestione integrati grazie a standard allineati. Il 15 settembre 2015 è stata pubblicata la ultima edizione della norma…

FORMAZIONE GRATUITA GRAZIE AI FONDI INTERPOFESSIONALI

La formazione professionale dei dipendenti migliora il business di un’azienda. Le aziende possono formare il personale attingendo ai fondi interprofessionali come FONDITALIA. Un’Azienda che intende potenziare le competenze del proprio personale e contribuire all’aggiornamento professionale…

No posts were found
No posts were found